9.5 C
Palermo
domenica, 5 Dicembre 2021
HomeIn SiciliaLe startup Kymia e CertiCloud vincono StartCup Sicilia

Le startup Kymia e CertiCloud vincono StartCup Sicilia

Il riconoscimento consiste, per i selezionati, nella partecipazione al Premio Nazionale per l’Innovazione, che quest’anno si terrà a Roma il 30 novembre e il 3 dicembre

Leggi anche

spot_img
spot_img
spot_img

PALERMO. Le startup Kymia e CertiCloud si sono aggiudicate ex aequo l’edizione 2021 di StartCup Sicilia. Kymia (Università di Catania), parte dall’idea innovativa di produrre cosmetici dal mallo del pistacchio di Bronte. L’innovazione risiede nel fortissimo potere antiossidante di Pistactive-f, il nuovo principio attivo brevettato, e nel donare una nuova vita ad uno scarto, il mallo, nella sua forma migliore, visto che il 40 per cento della lavorazione del pistacchio di Bronte viene scartata.
CertiCloud (Università di Palermo) è una suite di servizi web concepita per sfruttare le nuove tecnologie della blockchain per dimostrare l’esistenza di un diritto IP altrimenti difficilmente tutelabile e proteggere i diritti IP (sia quelli registrati che quelli non registrati) nelle ipotesi di plagio, contraffazione o concorrenza sleale, acquisendo la prova dell’illecito riscontrata sul web.
Alla finale della StartCup Sicilia hanno partecipato le 9 idee imprenditoriali che si sono classificate ai primi tre posti nelle competizioni promosse nei mesi scorsi dalle Università di Catania, Messina e Palermo.

La premiazione di StartCup Sicilia

Sono stati selezionati per il Premio Nazionale per l’innovazione, oltre Kymia e CertiCloud., anche le idee imprenditoriali Sottoinsù (Università di Catania), Guardian-Secure Carry On (Università di Catania),  AG Padel (Università di Messina),  Muco-Skin (Università di Palermo).
Il Premio della StartCup Sicilia consiste, per i selezionati, nella partecipazione al Premio Nazionale per l’Innovazione, che quest’anno si terrà a Roma il 30 novembre e il 3 dicembre. La premiazione è stata introdotta dagli interventi di Salvatore Malandrino, responsabile Regione Sicilia di UniCredit Italia, e di Gaetano Armao, assessore regionale all’Economia. A seguire sono intervenuti Marcantonio Ruisi, coordinatore regionale della StartCup Sicilia e di StartCup Palermo, Rosario Faraci, Coordinatore della StartCup Catania, e Sabrina Conoci, Coordinatrice della StartCup Messina, che hanno presentato l’evento e i team partecipanti. Successivamente si sono svolte le presentazioni dei progetti da parte dei team finalisti. La proclamazione del team vincitore di StartCup Sicilia e degli altri finalisti è stata effettuata da Roberto Cassata, Responsabile Relazioni con il Territorio Sicilia di UniCredit.

Cresce in Sicilia il numero delle start-up innovative

A ottobre 2021 il numero di startup innovative iscritte alla sezione speciale del registro delle imprese dell’isola è pari a 649, con un aumento di oltre il 30% rispetto a quelle iscritte ad ottobre 2019 – evidenzia Malandrino -. Crescono anche le PMI innovative, che passano dalle 41 del 2019 alle 66 dell’ottobre di quest’anno.
Ruisi ha sottolineato che l’obiettivo della StartCup Sicilia è quello di sostenere la ricerca e l’innovazione finalizzata allo sviluppo economico della Sicilia. StartCup Sicilia intende diffondere la cultura d’impresa nel territorio e l’iniziativa è stata rivolta, pertanto, a coloro che hanno brillanti idee imprenditoriali basate sull’innovazione e aspirano a costituire un’impresa. “La StartCup Sicilia 2021 – dichiara Marcantonio Ruisi – ha la cifra del riscatto da questo periodo difficile che stiamo vivendo, della voglia dei ricercatori universitari di guardare al futuro e di portare nel mercato il lavoro silenzioso svolto nei dipartimenti e nei laboratori dei 3 atenei”.

Leggi anche

spot_img
spot_img

Ultime notizie

spot_img

Restiamo in contatto!

Social

spot_img

Newsletter

*Campi Obbligatori
spot_img

Twitter