16.9 C
Palermo
venerdì, 7 Ottobre 2022
HomeIn SiciliaSiciliaContrasto alle povertà educative e minorili: un master per “esperti nella programmazione dei servizi”

Contrasto alle povertà educative e minorili: un master per “esperti nella programmazione dei servizi”

Aperte le iscrizioni al corso dell’Università Kore di Enna, nato dalla collaborazione tra Autorità Garante per l’infanzia e l’adolescenza della Regione Sicilia, assessorato alla Famiglia e alle Politiche Sociali, Ordine degli Assistenti sociali di Sicilia e Fondazione degli Assistenti Sociali Sicilia. Cinquanta i posti disponibili

Leggi anche

spot_img
spot_img
spot_img

PALERMO. Un master universitario di primo livello per la formazione di “Esperti in programmazione di servizi per il contrasto delle povertà educative e minorili”. Il bando è stato appena pubblicato dall’Università Kore di Enna e nasce dalla collaborazione tra Autorità Garante per l’infanzia e l’adolescenza della Regione Sicilia, Assessorato alla Famiglia e alle Politiche Sociali, Ordine degli Assistenti sociali di Sicilia (CROAS) e Fondazione degli Assistenti Sociali Sicilia.

Un percorso innovativo aperto a massimo 50 laureati (percorsi triennali, quadriennali e magistrali a ciclo unico) in Servizio sociale di tutta Italia per formare “competenze specifiche nell’ambito delle attività di attuazione di progetti di intervento per conto della Regione, degli Enti locali o di altre Istituzioni in piani o programmi regionali, nazionali, dell’Unione o di altre Istituzioni che curano interventi di prevenzione e contrasto alle povertà che affliggono la popolazione minorile”, si legge nel bando.

“Un percorso – dice l’assessore regionale alla Famiglia Antonio Scavone – che si inserisce nell’ampio quadro di iniziative per la lotta alle povertà che l’Assessorato alla Famiglia sta portando avanti  sia con il finanziamento diretto di specifiche iniziative, sia con un forte impegno di aggiornamento e formazione del personale per utilizzare al meglio le risorse disponibili per promuovere inclusione”.

 “Questo Master – spiega il presidente dell’Ordine degli Assistenti Sociali Giuseppe Ciulla  – punta a formare competenze mirate e multidimesionali nell’ambito dell’intervento sociale a favore dei minori: un ambito strategico per lo sviluppo dei territori e delle comunità eppure ancora carente”. “Lavorare sulle povertà educative  significa intervenire a monte anche rispetto ai rischi di devianza minorile: dalle dipendenze da alcool e sostanze stupefacenti, sempre più frequenti tra i minori, al coinvolgimento in attività illecite da parte delle organizzazioni criminali”, aggiungono la presidente della Fondazione Assistenti sociali Mariella Spoto e il direttore del Master per l’Università Kore Sergio Severino.

Il Master, programmato per l’anno accademico 2022/2023 avrà una durata di 12 mesi. L’inizio delle attività è previsto ad ottobre 2022 e la conclusione nel mese di luglio/agosto 2023.

Si articolerà in quattro sessioni, ciascuna delle quali prevede 90 ore di didattica da remoto ed esercitazioni, 170 ore di studio individuale, 84 ore di stage/tirocinio (interno o esterno) e 30 di project work (sperimentazione dei contenuti appresi) negli uffici pubblici.

Sono previste inoltre 25 borse di studio assegnate alla fine del percorso agli studenti più meritevoli.

Il bando con tutte le specifiche è disponibile sul sito dell’Univeristà Kore al link: https://bit.ly/3e9ljif

Iscrizioni aperte fino alle ore 13:00 del 30 settembre rispettando l’ordine di arrivo delle domande.

Leggi anche

spot_img
spot_img

Ultime notizie