21.1 C
Palermo
mercoledì, 28 Settembre 2022
HomeIn SiciliaSiciliaTimpi Russi, Marevivo Sicilia ripulisce la spiaggia di Sciacca

Timpi Russi, Marevivo Sicilia ripulisce la spiaggia di Sciacca

All'iniziativa hanno partecipato anche alcuni studenti dell'istituto Amato Vetrano e il gruppo sportivo Kitesurfsciacca

Leggi anche

spot_img
spot_img
spot_img

SCIACCA. Sono 307, 5 kg di rifiuti, per lo più di plastica. È questo il bottino della raccolta di ieri, 30 gennaio, effettuata sulla spiaggia di Timpi Russi e organizzata da Marevivo Sicilia in collaborazione con l’Associazione Ricreativa Stagionale Timpi Russi.

Tantissime le famiglie accorse con bambini al seguito. Un fatto quest’ultimo che ci ha davvero reso felici e speranzosi che il nostro ambiente ed il nostro mare magari un domani saranno in mani più sicure e responsabili. Sono anche intervenuti cinque studenti dell’Istituto Amato Vetrano, accompagnati dai docenti e dalla preside Caterina Mulè, ma anche il gruppo sportivo Kitesurfsciacca.

Sono state raccolte tante bottiglie di plastica ma anche flaconi, tantissimo polistirolo, tubi da irrigazione, scarti edilizi, recipienti e perfino un carrettino abbandonato probabilmente l’estate scorsa da un venditore ambulante e che ha richiesto non pochi sforzi per essere dissotterrato. Il tutto era principalmente accumulato in un’ansa della spiaggia che era diventata il ricettacolo di rifiuti restituiti dal mare, ma anche trasportati dalle acque che durante l’alluvione di Novembre hanno invaso i terreni circostanti.
Adesso questi dati saranno caricati sull’app Clean Swell dell’Ocean Conservancy che monitora lo stato di salute del nostro mare andando a individuare le quantità e le categorie di rifiuti più frequenti.

Presente anche una rappresentanza della Capitaneria di Porto di Sciacca. Nelle prossime ore i rifiuti saranno ritirati dalla ditta incaricata dal Comune di Sciacca che ha appoggiato l’iniziativa.

Marevivo Sicilia ringrazia tutti gli intervenuti, il Comune di Sciacca , la Capitaneria di Porto e i membri dell’Associazione Ricreativa Timpi Russi, in particolar modo Monica Craparo e Fiorella Sutera per aver segnalato lo stato di pericolo ambientale venutosi a creare sulla spiaggia.

L’associazione è già al lavoro per la pianificazione di altre pulizie, prima fra tutte quella del 10 Febbraio che rientra nel progetto “Adottiamo lo Stazzone” che stavolta coinvolgerà gli alunni delle classi quinte della scuola primaria dell’IC Mariano Rossi, un progetto che con continuità costante sta sottoponendo la zona a interventi frequenti di pulizia della spiaggia mai visti prima, intervenendo anche nella sensibilizzazione ambientale e nella conoscenza di uno dei borghi più belli della città di Sciacca.

Leggi anche

spot_img
spot_img

Ultime notizie

spot_img