16.9 C
Palermo
venerdì, 7 Ottobre 2022
HomeIn SiciliaSiciliaUn tavolo di progettazione partecipata: siglato l'accordo tra la coop Asterisco e l'Ufficio per i minorenni di Palermo

Un tavolo di progettazione partecipata: siglato l’accordo tra la coop Asterisco e l’Ufficio per i minorenni di Palermo

Sarà un'occasione di confronto e impegno a conoscere e monitorare l'inclusione socio-lavorativa dei soggetti deboli. Tra gli interventi, informare e sensibilizzare, definire nuove pratiche, consolidare reti multi-attore, individuare modelli e strategie di intervento, programmare azioni concrete

Leggi anche

spot_img
spot_img
spot_img

PALERMO. Firmato oggi il protocollo d’intesa tra la cooperativa sociale Asterisco, in qualità di ente capofila del progetto “Perché no?”, cofinanziato da Fondo Beneficienza Intesa Sanpaolo e dalla Fondazione con il Sud, e l’Ufficio di Servizio Sociale per i Minorenni di Palermo. Un accordo che apre nuovi orizzonti nella progettazione partecipata legata all’inclusione socio-lavorativa di persone fragili.
Un’occasione di incontro e condivisione “fruttuosa e con lo sguardo rivolto al futuro”, tra il direttore dell’USSM, Salvatore Inguì, e la presidente di Asterisco, Maria Cristina Arena, cui hanno anche partecipato Rita Bartolomei, coordinatrice dei tutor, e Rosaria Ferrara, l’esperta in politiche attive dell’agenzia per il lavoro di Asterisco.

È stata un’occasione di incontro e condivisione fruttuosa e con lo sguardo rivolto al futuro, tra il Direttore dell’USSM Salvatore Inguì e la Presidente di Asterisco Maria Cristina Arena, cui hanno anche partecipato Rita Bartolomei, la Coordinatrice dei Tutor e Rosaria Ferrara, l’esperta in politiche attive dell’APL di Asterisco.

Il protocollo sarà sottoscritto da altri due partener del Progetto “Perché no?” – Confcooperative Sicilia e il Centro Astalli di Palermo – e da altri 6 soggetti – Caritas Diocesana Palermo, La Panormitana, Idee in movimento Soc. Coop., Libera…mente Soc. Coop, Africa solidale oltre al Mediterraneo Scarl impresa sociale, Impegno 2000 Soc. Cooperativa – a vario titolo impegnati nell’inclusione socio-lavorativa dei soggetti deboli.

Il Protocollo è volto all’istituzione di un tavolo di progettazione partecipata che si riunirà a cadenza trimestrale, come occasione di confronto e impegno a conoscere e monitorare il fenomeno, informare e sensibilizzare, definire nuove pratiche, consolidare reti multi-attore, individuare modelli e strategie di intervento, programmare azioni di inclusione socio-lavorativa.

Leggi anche

spot_img
spot_img

Ultime notizie