17.5 C
Palermo
martedì, 16 Aprile 2024
HomeUn'aula senza confiniImpegno civico a Palermo: il Ceipes al liceo Meli per parlare di diritti e partecipazione

Impegno civico a Palermo: il Ceipes al liceo Meli per parlare di diritti e partecipazione

Presentato il progetto D.B.Y. – Directed By YOU(th), scritto da e per i giovani: affronta il tema dei diritti civili e della scarsa fiducia democratica tra i ragazzi in Europa

spot_img
  • arietegemelli width=cancro
    leoneverginebilanciascorpione
    sagittariocapricornoacquariopesci
spot_img

PALERMO. La Settimana della Cultura si è appena conclusa e ha visto il Liceo Classico Internazionale “Giovanni Meli” di Palermo promotore di tante iniziative culturali ed artistiche: tra queste, rientra la collaborazione con Ceipes (Centro Internazionale per la Promozione dell’Educazione e lo Sviluppo), organizzazione con sede nel quartiere Uditore e la cui mission principale è quella di implementare progetti co-finanziati da vari programmi dell’Unione Europea.

Ceipes porta al liceo Meli il progetto D.B.Y. – Directed By YOU(th), co-finanziato dal programma CERV (Citizens, Equals, Rights and Values) dell’Ue. Il progetto affronta questioni relative all’impegno civico, all’apatia, alla privazione dei diritti civili e alla scarsa fiducia democratica tra i giovani in Europa.
Un progetto scritto e gestito da giovani per giovani: esso permetterà a tanti ragazzi provenienti da realtà e background differenti di dire la propria, di far sentire la propria voce in merito a tematiche sociali, culturali, civiche, etc. Come? Attraverso un mezzo innovativo e stimolante come quello del documentario partecipativo: utilizzare l’audio-visivo per guardare il mondo con occhi diversi, orientati al futuro e al cambiamento sociale.
Nel contesto della settimana della cultura, Ceipes ha mostrato agli studenti del liceo alcuni dei filmati realizzati dai giovani partecipanti alle attività di progetto su tematiche sociali molto attuali e di pubblico interesse, come la realtà delle famiglie omo-genitoriali in Sicilia e la fuga di cervelli vista dalla prospettiva di coloro che hanno scelto Palermo come propria casa.

spot_img

Leggi anche

spot_img
spot_img

Ultime notizie

spot_img

Twitter

spot_img