24 C
Palermo
martedì, 27 Settembre 2022
HomeBuone notizieDonati 3 tablet all'Istituto Comprensivo Guttuso di Carini

Donati 3 tablet all’Istituto Comprensivo Guttuso di Carini

L'iniziativa dell'Agenzia Governativa Americana USAID insieme a Distretto 2110 e Rotary Club Palermo Montepellegrino

Leggi anche

spot_img
spot_img
spot_img

PALERMO. L’USAID, Agenzia Governativa statunitense per lo Sviluppo Internazionale, ha stanziato ulteriori milioni di dollari, che saranno spesi sul territorio italiano per combattere gli effetti della pandemia.

Il progetto di USAID, per il tramite la Fondazione Rotary, ha individuato come destinatari finali del progetto i 13 Distretti Rotary italiani – anche quello 2110 – che dovranno realizzare i loro interventi sul territorio tenendo conte delle regole della Fondazione e di quelle di USAID.

Il Distretto 2110 Sicilia e Malta, guidato dal Professore Gaetano De Bernardis, ha deciso di sviluppare la prima parte del programma con un progetto nel settore dell’educazione.
Il progetto di USAID sta dotando – attraverso i Club che operano sul territorio – le scuole siciliane e maltesi di tablet di ultimissima generazione perché possano essere assegnati, in comodato d’uso, a studenti bisognosi che non dispongono di strumenti per la didattica a distanza (DAD) o per interventi educativi nelle scuole.

Il Rotary Club Palermo Montepellegrino guidato dal professore Antonio Fundarò, con delibera del consiglio direttivo del Club, ha donato, stamattina, al dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo “Renato Guttuso” di Carini, la professoressa Valeria La Paglia, tre tablet Samsung “TAB A7” da destinare agli alunni della scuola.

Il Rotary del Distretto 2110 non è nuovo ad iniziative di questo genere.

Da sempre si occupa, infatti, dei temi dell’istruzione e dell’educazione. Abitualmente promuove progetti (proprio sul territorio siciliano) che si focalizzano sull’alfabetizzazione, sull’alternanza scuola lavoro, andando, sovente, in aiuto alle scuole.
Un grazie oltre cha al governatore Gaetano De Bernardis, sensibilissimo alle tematiche del mondo della formazione e dell’educazione, anche a USAID, l’Agenzia Governativa statunitense per lo Sviluppo Internazionale. Dobbiamo essere preparati a facilitare l’apprendimento nel migliore modo possibile. Dobbiamo agire alla base e fare in modo che nessuno studente si trovi nella condizione di non poter utilizzare, ai fini didattici, la tecnologia. Questo è il punto di partenza imprescindibile per la scuola del futuroha commentato Antonio Fundarò, presidente del Club Rotary Palermo Montepellegrino nel ringraziare, congiuntamente, la preside professoressa Valeria La Paglia, dell’Istituto Comprensivo Renato Guttuso di Carini, per la grande attenzione ai temi dell’inclusione e dell’innovazione didattica e tecnologica e per aver risposto positivamente alla richiesta del Rotary Club Palermo Montepellegrino rappresentato, in Istituto, anche dal segretario del Club l’architetto Antonino Genova.

Leggi anche

spot_img
spot_img

Ultime notizie

spot_img