21.1 C
Palermo
mercoledì, 28 Settembre 2022
HomeBuone notizieI bimbi del catechismo di Villaciambra scrivono ai coetanei ricoverati in oncologia pediatrica al Civico di Palermo

I bimbi del catechismo di Villaciambra scrivono ai coetanei ricoverati in oncologia pediatrica al Civico di Palermo

Prima dell'Epifania è stato recapitato ai volontari della A.S.L.T.I. un pacco natalizio che oltre alle letterine conteneva anche disegni e piccoli regali

Maria Stefania Causa
Maria Stefania Causa
Laureata presso l’Università degli studi di Palermo alla facoltà di Scienze Politiche, corso di studi Consulente giuridico e del lavoro, curriculum giuridico; frequenta il quinto anno della facoltà di Scienze della Formazione Primaria presso l’Università degli studi di Palermo. Appassionata di scrittura e fotografia

Leggi anche

spot_img
spot_img
spot_img

PALERMO. Appena hanno visto il servizio nel quale i volontari dell’associazione “Il sorriso degli ultimi“, che hanno portato dei giocattoli ai piccoli ricoverati nel reparto di oncologia pediatrica dell’ospedale Civico di Palermo, i bimbi che frequentano il corso di catechismo della chiesa Maria Santissima del Rosario di Villaciambra hanno voluto contribuire. E così, con grande entusiasmo, si sono subito messi al lavoro con le loro catechiste, per fare qualcosa che potesse rappresentare un piccolo messaggio rivolto ai loro piccoli coetanei ricoverati ,in occasione delle festività natalizie.

Stefano, Lucia, Miriam, Marta, Simone e tanti altri dai sei anni in su, si sono procurati buste e letterine e hanno scritto tutto quello che il loro cuore gli suggeriva di dire a questi piccoli, il tutto coordinato dalle loro catechiste.
Prima dell’Epifania è stato recapitato ai volontari della A.S.L.T.I. ( Associazione Siciliana Leucemie e Tumori Infantili), nella persona della loro presidente Ilde Vulpetti, un pacco natalizio che oltre alle letterine conteneva anche disegni e piccoli regali.
“Sono segni del cuore – commenta Ilde Vulpetti – e quando vengono dai bambini lasciano una grande emozione. Ringrazio questi bambini che hanno voluto dare il loro contributo per alleviare le sofferenze dei loro coetanei che purtroppo si trovano in questo luogo in uno stato sicuramente disagiato. Ringrazio anche le catechiste per il loro impegno e il parroco per questo nobile gesto”, conclude Vulpetti.

Nei giorni a seguire, i volontari dell’associazione, che opera all’interno del reparto, hanno distribuito ai piccoli ricoverati quanto venivano loro donato dai loro coetanei.

Leggi anche

spot_img
spot_img

Ultime notizie

spot_img