10.8 C
Palermo
lunedì, 5 Dicembre 2022
HomeBuone praticheSicindustria: 300 studenti di Palermo, Messina e Ragusa a contatto con le imprese siciliane

Sicindustria: 300 studenti di Palermo, Messina e Ragusa a contatto con le imprese siciliane

Alla "Giornata Nazionale delle Piccole e Medie Imprese" hanno partecipato i ragazzi di diverse scuole siciliane. Obiettivo: avvicinare i giovani al mondo dell'impresa. Tema di quest'anno è la bellezza. La bellezza del "saper fare italiano", espressione delle capacità, dei valori e della cultura Made in Italy

Leggi anche

spot_img
spot_img
spot_img

PALERMO. Oltre 300 studenti distribuiti tra le province di Palermo, Messina e Ragusa hanno partecipato oggi al PMI Day targato Sicindustria. Un’adesione altissima che testimonia da un lato il grande interesse da parte degli imprenditori ad avvicinare i giovani al mondo dell’impresa, attraverso incontri e visite guidate nelle aziende, e dall’altro la voglia dei giovani di conoscere da vicino le realtà produttive del proprio territorio.

Giunta alla tredicesima edizione, la Giornata Nazionale delle Piccole e Medie Imprese, organizzata da Piccola Industria Confindustria insieme alle associazioni del Sistema, il 18 novembre, ha come focus quest’anno la “bellezza del saper fare italiano”, un asset e un fattore competitivo che nasce dall’attitudine alla cura delle produzioni, esprime la capacità di innovazione e la creatività ed è anche un vero e proprio patrimonio di saperi e tradizioni ispirate dalla storia e dalla cultura delle comunità e dei territori di cui le Pmi sono parte integrante.

“Il PMI Day – afferma il presidente della Piccola Industria di Sicindustria, Roberto Franchinarappresenta un momento fondamentale di incontro tra scuola e impresa, due mondi che devono correre parallelamente ed alimentarsi reciprocamente. Le imprese hanno bisogno dei giovani e i giovani hanno bisogno delle imprese. Uno scambio necessario per disegnare insieme il futuro”.

A Messina, circa 50 studenti del IV anno del Liceo Scientifico “F. Bisazza” sono stati accolti dalla A2A Energiefuture spa. Qui, dopo un momento di confronto con il presidente Franchina sul tema “L’Impresa e la Scuola”, gli allievi sono stati guidati in azienda da Francesco Farilla, Responsabile Impianto, e hanno così potuto osservare da vicino il processo produttivo.

Studenti da “A2A Energiefuture spa” (Messina) per il PMI Day

Un numero analogo di studenti del V anno degli istituti Enrico Medi e Ettore Majorana di Palermo ha visitato due aziende: la “Salerno srl”, uno dei principali fornitori di lattine in metallo per l’industria ittica, alimentare e cosmetica; e “Colori del Sole”, azienda artigianale fortemente legata al territorio, specializzata nella realizzazione di stampe su tessuti italiani di alta qualità. Qui, gli studenti, seguiti dall’imprenditore Giovanni Rizzuto Ferruzza e dal presidente della Piccola Industria di Sicindustria Palermo, Fabrizio Bignardelli, hanno anche decorato delle borse shopper personalizzate.

Studenti da “Colori del Sole” (Palermo) per il PMI Day

Record di partecipazione a Ragusa dove 215 studenti provenienti da 3 istituti (G. Ferraris di Ragusa, F. Besta di Ragusa, Q. Cataudella di Scicli) hanno incontrato ben 12 imprese, scelte sulla base del loro percorso di studi. In particolare, gli allievi dell’Itis “Galileo Ferraris” (dirigente scolastico Daniela Piccitto e Giuseppe Cambiano, docente di riferimento) guidati dal presidente della Piccola Industria di Sicindustria Ragusa, Ciro Lambro, hanno visitato, divisi per gruppi, la Versalis spa; la Ilap spa; la Metra Ragusa spa; il Gruppo Cappello spa; la Nova Quadri srl; Intrapresa srl e Sikuel srl.

L’Istituto comprensivo “Quintino Cataudella” (dirigente scolastico Vincenzo Giannone e Concetta Padua, docente di riferimento), ha partecipato con 2 classi che, dopo l’inaugurazione del PMI Day 2022 con il consigliere della Piccola Industria di Sicindustria Ragusa, Francesco Raniolo, sono state distribuite per le visite aziendali presso la Plasticontenitor srl e la Confeserfidi srl.

Infine, l’Istituto “Fabio Besta” (dirigente scolastico Antonella Rosa e Paolo Battaglia, docente di riferimento) ha partecipato con 3 classi, per un totale di 75 studenti, che dopo l’apertura della Giornata Nazionale delle Piccole e Medie Imprese presso la scuola con il presidente di Sicindustria Ragusa, Leonardo Licitra, sono state accolte dalla Ekso srl; dalla Progetto Software srl; e dalla LBG Sicilia srl.

PMI Day a Ragusa

Tema dell’edizione 2022 è la bellezza. La bellezza del saper fare italiano, espressione delle capacità, dei valori, della cultura che ritroviamo nelle produzioni di beni e servizi delle imprese. La bellezza, come asset, come carattere distintivo e fattore competitivo che nasce dall’attitudine a “fare bene”.

Bellezza come cultura della formazione e della ricerca, come qualità delle relazioni che si sviluppano all’interno della comunità aziendale. Bellezza come bene comune da comunicare e condividere con l’ecosistema. Bellezza come libertà, giustizia, tolleranza, solidarietà e legalità.

Una Giornata per conoscere il valore del lavoro, l’importanza e la bellezza di intraprendere, di trasformare un’idea in progetto e un progetto in un risultato concreto, dell’assumersi responsabilità anche oltre i cancelli dell’azienda, del “fare insieme” per condividere saperi e nuovi traguardi.

L’iniziativa ha ricevuto il patrocinio del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, del Ministero dell’Istruzione e della Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome ed è inserita nella “Settimana della Cultura d’Impresa” organizzata da Confindustria e nella “Settimana europea delle PMI” promossa dalla Commissione europea.

Leggi anche

spot_img