22.6 C
Palermo
domenica, 16 Giugno 2024
Homedal Mediterraneodalle periferieRiapre dopo vent'anni a Palermo il plesso Giafar dell'istituto Cavallari

Riapre dopo vent’anni a Palermo il plesso Giafar dell’istituto Cavallari

La festa stamani con la cerimonia di inaugurazione alla presenza del sindaco Roberto Lagalla e dell'assessore alla Pubblica Istruzione, Aristide Tamajo

Lilia Ricca
Lilia Ricca
Giornalista pubblicista, laureata in Comunicazione per le Culture e le Arti all'Università degli Studi di Palermo, con un master in Editoria e Produzione Musicale all'Università IULM di Milano. Si occupa di cultura, turismo e spettacoli per diverse testate online e da addetto stampa. Scrive di sociale per "Il Mediterraneo 24"
spot_img
  • arietegemelli width=cancro
    leoneverginebilanciascorpione
    sagittariocapricornoacquariopesci
spot_img
- Advertisement -

PALERMO. Si è svolta stamani la cerimonia di inaugurazione dei nuovi locali della Direzione didattica Cavallari in via Giafar, adiacente la sede principale di Corso dei Mille. Presenti, tra gli altri, il sindaco Roberto Lagalla, l’assessore alla Scuola, Aristide Tamajo e la Dirigente scolastica Margherita Maniscalco.

- Advertisement -

I lavori, con la consegna di stamani delle ultime sei aule, hanno permesso di riunire le sezioni della scuola rendendola fruibile dopo le azioni di vandalismo ed occupazioni abusive degli ultimi anni anche a causa del mancato completamento di un intervento di ristrutturazione avviato nel lontano 2005. Inoltre, questi consentiranno un risparmio economico per l’Amministrazione che potrà lasciare l’immobile in affitto in via Regina Maria di Sicilia che attualmente ospita il plesso “Diaz Vecchio”.

“Questo è un momento importante, di festa per il plesso Cavallari e per il quartiere di Brancaccio – ha commentato il sindaco Lagalla -. Abbiamo restituito ai bambini, alle famiglie e alla direzione didattica classi chiuse dal 2005, sbloccando lavori e interventi di messa in sicurezza. Di questo lavoro di squadra ringrazio l’impegno dell’assessore Tamajo e dei suoi uffici, perché aprire nuovi spazi per l’educazione scolastica rappresenta sempre un risultato strategico per l’amministrazione”.

- Advertisement -

L’assessore Tamajo, ringraziando il personale della Amg per il lavoro svolto, sottolinea come si dota la scuola di “di nuovi locali, confortevoli, belli e sicuri”, aggiungendo che “l’inaugurazione del nuovo Cavallari rappresenta un momento simbolico, il primo di numerosi interventi che questa Amministrazione realizzerà in seconda circoscrizione, un territorio finora penalizzato per la carenza di servizi educativi rivolti alla prima e alla seconda infanzia”.

Tamajo ha anche annunciato che nel quartiere dello Sperone “realizzeremo due asili nido e una scuola dell’infanzia mentre a Brancaccio sorgerà il nido “I piccoli di Padre Pino Puglisi” per il quale abbiamo sbloccato tutti gli scogli progettuali e amministrativi”.

“L’apertura del plesso Giafar – ha dichiarato la Dirigente scolastica Margherita Maniscalco – simboleggia pienamente la citazione di Tito Livio secondo il quale ‘il bene comune è la grande catena che lega insieme gli uomini nella società. La catena di azioni ed interventi che si è generata per l’apertura del plesso è una storia senza eguali: come una vera e propria catena di api operaie ciascuno per le proprie competenze si è adoperato per restituire la scuola alle famiglie. Il plesso Giafar, finalmente, torna ad essere bene di tutti e di ciascuno, dono per l’intera comunità, che come tale necessita cura e custodia, proprio come accade per lo splendido giardino che lo circonda. Un risultato importante, una grande gioia che investe tutta la comunità educante del Cavallari che si arricchisce di questa ulteriore officina di vita”.

- Ad -
spot_img

Leggi anche

spot_img
spot_img

Ultime notizie

spot_img

Twitter

spot_img