27.2 C
Palermo
martedì, 25 Giugno 2024
Homedal MediterraneoSiciliaLa borgata di San Marco, a Valderice, sarĂ  riqualificata

La borgata di San Marco, a Valderice, sarĂ  riqualificata

L'intervento di 900 mila euro finanziato con risorse del POC 2014-2020 nell'ottica del recupero e della ripopolazione del sito

spot_img
  • arietegemelli width=cancro
    leoneverginebilanciascorpione
    sagittariocapricornoacquariopesci
spot_img

VALDERICE. La borgata di San Marco, nel Comune di Valderice, sarĂ  riqualificata grazie ad un intervento di 900 mila euro finanziato con risorse del POC 2014-2020, nell’ottica della ripopolazione e della promozione di attivitĂ  economiche e socio-culturali di intrattenimento.

L’intervento nell’antico nucleo rurale riguarda nello specifico un tratto di circa 300 metri dell’asse viario principale ricomprendendo la via S. Catalano e i relativi vicoli che si innestano “a pettine” sulla via centrale, sia a valle che a monte, tra cui la piazza S. Bonfiglio e la Piazza Bevaio, con lo storico abbeveratoio.

- Advertisement -

La borgata di San Marco, che nel 1861 contava 413 residenti e rappresentava il nucleo storico di Valderice con un’origine prevalentemente rurale, oggi ha perso la sua identitĂ  e i valori legati alla tradizione anche a causa dello svuotamento avvenuto intorno agli anni ’80 del secolo scorso. Tuttavia, questo intervento di riqualificazione mira a concretizzare una strategia di recupero dei borghi, considerati luoghi chiave dell’identitĂ  dell’Isola.

“Nonostante l’abbandono fisico degli spazi – ha infatti sottolineato l’assessore dei Beni culturali e dell’identitĂ  siciliana, Alberto SamonĂ  – le peculiaritĂ  del territorio si mantengono inalterate e l’idea di borgo rurale, così come si ha nell’immaginario collettivo, rimane. Motivo per cui, nell’ottica di una strategia complessiva di recupero dei borghi e delle borgate della Sicilia, il Governo regionale sostiene un progetto che, senza dubbio, saprĂ  restituire nuova attrattiva ai luoghi”.

- Advertisement -

Gli interventi finanziati riguardano in particolare il rifacimento della pavimentazione stradale, del sistema fognario, e dell’illuminazione pubblica che sarà coerente con il paesaggio rurale, in maniera da stimolare il recupero del sito e degli immobili di maggiore pregio storico architettonico presenti. Inoltre, si provvederà all’arredo urbano e, al fine di rendere fruibili i cortiletti e destinarli a sede di iniziative di fruizione pubblica è prevista, nei vicoli, la realizzazione di un sistema di coperture leggere in tela che agevoleranno la fruizione pubblica degli spazi.

Immagine di copertina: foto aerea della borgata.

- Ad -
spot_img

Leggi anche

spot_img
spot_img

Ultime notizie

spot_img

Twitter

spot_img