10.3 C
Palermo
giovedì, 2 Febbraio 2023
HomeIn SiciliaSicilia"Sui passi di Rosalia": viaggio tra i vicoli e i tesori di Corleone

“Sui passi di Rosalia”: viaggio tra i vicoli e i tesori di Corleone

Una giornata culturale aperta a tutti nel Borgo, tappa dell’Itinerarium Rosaliae, in programma il 17 dicembre. Tra le iniziative, convegno, mostra e apertura straordinaria di 14 beni ecclesiali

Leggi anche

spot_img
spot_img

PALERMO. Sabato 17 dicembre, la cittadina di Corleone, come un museo diffuso, si animerà grazie ad un ricco programma di visite, attività culturali ed esperienziali gratuite dal taglio naturalistico, culturale, religioso, con focus su Santa Rosalia, dalle 8.00 del mattino fino alle 18.00 del pomeriggio.

Le attività della mattina prenderanno il via con un Itinerario di Trekking lungo l’Ottava Tappa dell’Itinerarium Rosaliae: 20 km da Ficuzza fino a Corleone, guidati da una guida escursionistica AIGAE, su un panoramico percorso ai piedi della maestosa Rocca Busambra.

Presso la Chiesa Madre si terrà il Convegno “Sui passi di Rosalia. Tra i vicoli e i tesori di Corleone, città delle 100 chiese”, con importanti contributi su turismo conviviale, cammini, percorsi di valorizzazione dei beni culturali ecclesiali, progetti cooperativi. Ed, ancora, il racconto di Corleone, città delle 100 chiese, la narrazione dei percorsi di valorizzazione attraverso i Tesori del Santuario di Santa Rosalia a Palermo e di San Martino nella chiesa Madre di Corleone. Il convegno, patrocinato dall’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Palermo, darà  diritto al rilascio di 4 CFP per gli iscritti all’OAPPC della Provincia di Palermo.

Seguirà l’inaugurazione della Mostra “Sui passi di Rosalia. Arte, fede e storia dal XVII al XIX secolo” presso il Tesoro di San Martino, in Chiesa Madre, a cura di Lina Bellanca, Maria Concetta Di Natale, Rosalia Francesca Margiotta. Una narrazione dell’arte che Santa Rosalia ha ispirato e che si è tradotta in oggetti d’arte decorativa, antichi argenti, opere in ceroplastica ed opere pittoriche, provenienti da altri Comuni dell’Itinerarium Rosaliae delle Arcidiocesi di Palermo e di Monreale. Al termine del convegno, l’Inaugurazione di un Pannello Artistico in ceramica, interamente decorato a mano, del Maestro Coniglio nel Chiostro di S. Agostino. 

Il pomeriggio proseguirà, dopo un momento conviviale, con l’apertura straordinaria di 14 beni ecclesiali, con possibilità di visita guidata condotta dalle confraternite e dagli operatori culturali del territorio, ed un palinsesto di mini eventi, mostre, laboratori presso i monumenti di interesse culturale della città realizzati in collaborazione con le realtà locali. Tra questi anche la piantumazione di un ulivo – simbolo di pace e di biodiversità – donato dall’Associazione Itinerarium Rosaliae al Comune di Corleone. 

L’evento sarà l’occasione per la Cooperativa Nsitu, che nasce da un progetto di comunità di Caritas Monreale per il risanamento delle ferite identitarie e sociali e di riappropriazione di un’identità positiva da parte dei giovani di Corleone, di lanciare  alle giovani generazioni un forte messaggio di speranza per il futuro, attraverso il loro diretto coinvolgimento nel recupero dell’importante storia e della valorizzazione delle bellezze artistiche e naturalistiche della loro cittadina e del loro territorio. 

L’evento, a valere sui fondi del bilancio partecipativo 2021 del Comune di Corleone, è INTERAMENTE GRATUITO per i partecipanti alle attività della Giornata.

L’iniziativa, patrocinata dal Comune di Corleone, è promossa dalla cooperativa Nsitu di Corleone, in partenariato con l’Associazione Itinerarium Rosaliae e la sua Officina Territoriale (la coop Kòrai Territorio, Sviluppo e Cultura), Caritas Monreale, la Parrocchia di S. Martino, la Direzione del Tesoro di San Martino ed in collaborazione con le Confraternite di Corleone e numerose altre realtà associazionistiche e culturali locali.

Leggi anche

spot_img
spot_img

Ultime notizie