17.5 C
Palermo
martedì, 16 Aprile 2024
HomeStorie di vitaI cent'anni di nonna Zina a Villaciambra: per lei l'abbraccio di una comunità

I cent’anni di nonna Zina a Villaciambra: per lei l’abbraccio di una comunità

Tre figlie e tanti nipoti, Vicenza Gambino è stata festeggiata dalla famiglia e dai vicini di casa. Una banda le ha suonato gli auguri e il sindaco di Monreale le ha consegnato una pergamena

Benedetto Frontini
Benedetto Frontini
Perito elettronico, con una formazione in ingegneria elettronica. Ha lavorato nel mondo della televisione privata come tecnico e operatore. Nel 1984 l'approdo a TGS. Per il Giornale di Sicilia ha seguito il passaggio tecnologico. Dal luglio 2020 si dedica a tempo pieno alla famiglia e alla sua grande passione di videomaker, anche per "Il Mediterraneo 24"
spot_img
  • arietegemelli width=cancro
    leoneverginebilanciascorpione
    sagittariocapricornoacquariopesci
spot_img

VILLACIAMBRA. “Non li ho visti passare tutti questi anni”. Vincenza Gambino, conosciuta da tutti come Zina, ha spento oggi 100 candeline. Nata 100 anni fa a Villaciambra, frazione di Monreale, da una umile famiglia di operai locali, con sani principi e grandi valori, Zina è la maggiore di 3 figli.
Oggi, nella casa dove ha sempre vissuto, con il marito ferroviere – deceduto circa trent’anni fa -, sita in piazza Villaciambra, ha ricordato gli anni trascorsi tra i suoi affetti e la fortuna di festeggiare con le tre figlie, nipoti, pronipoti e parenti tutti, il suo centenario, ringraziando Dio per averle concesso l’opportunità di vivere questa vita in salute.

Dietro la sua casa, c’era tutta la comunità “Villaciambrina” riunita a festeggiarla. La sua famiglia ha riempito la casa della festeggiata di doni, mazzi di fiori, addobbi e la sorpresa di una banda musicale che, alle 11, ha intonato diversi brani sotto le finestre dell’abitazione della centenaria. “Mia madre ci ha trasmesso l’unione in famiglia, ci ha insegnato questi valori”, dice una delle figlie. Mentre una nipote ribadisce come “la nonna sia stata per noi un punto di riferimento”.
Il sindaco di Monreale, Alberto Arcidiacono, ha consegnato una pergamena alla centenaria, quale ricordo di tutta la cittadinanza.

spot_img

Leggi anche

spot_img
spot_img

Ultime notizie

spot_img

Twitter

spot_img