3.4 C
Palermo
mercoledì, 26 Gennaio 2022
HomeVolontariandoTorretta, a "Una goccia nell’oceano" un bene confiscato: ecco un campo sportivo per i ragazzi

Torretta, a “Una goccia nell’oceano” un bene confiscato: ecco un campo sportivo per i ragazzi

I volontari dell'associazione hanno realizzato un murale che racconti la gioia, l’energia e la vitalità dei giovani

Leggi anche

spot_img
spot_img
spot_img

TORRETTA. Il volontariato sa costruire bellezza: è questo ciò che hanno voluto realizzare i volontari dell’OdV Una goccia nell’oceano di Torretta. I volontari di questa associazione non si sono mai arresi all’isolamento e al degrado che minacciavano il loro territorio. Sempre attenti e pronti a collaborare con altri enti (scuole, parrocchie, amministrazione comunale) da anni intessono una rete di relazioni virtuose, aggregando attorno a sé tutti coloro i quali condividono il loro obiettivo: rendere Torretta un posto a misura d’uomo, un luogo dove non ci siano discriminazioni, dove chi ha di più sappia andare incontro a chi ha meno. Sono tante le forme che negli anni hanno saputo dare alla loro azione volontaria: dagli interventi educativi a scuola, al banco alimentare. In quest’ultimo periodo, si sono dedicati con grande impegno ad opere di riqualificazione urbana, convinti del fondamentale ruolo educativo che la bellezza sa svolgere.

Da bene confiscato a campo sportivo: ora ecco un murale 

Grazie al supporto delle aree progettazione e consulenza del CeSVoP, a dicembre 2020 hanno presentato un progetto per l’affidamento di un bene confiscato alla mafia: si tratta di un campo sportivo polivalente che per i bambini e per i ragazzi di Torretta che potrebbe diventare un importante luogo aggregativo e di socialità. Nel maggio del 2021 il bene viene ufficialmente affidato all’associazione, che inizia subito ad adoperarsi per renderlo fruibile nel più breve tempo possibile. Ed è proprio in questo luogo che i volontari scelgono di realizzare un murale che racconti la gioia, l’energia e la vitalità dei giovani: il risultato è un’opera grandissima e colorata, che sembra accogliere chi entra nel campo e accompagnare ciascuno nelle attività che vi svolge. Un’opera artistica per raccontare come, in un luogo prima oggetto di possesso esclusivo da parte del potere mafioso, oggi, grazie all’opera continua dei volontari, tutti possano ritrovarsi, svolgere attività sane, dedicarsi al benessere proprio e dell’intera comunità. La realizzazione del murale rientra nell’ambito del Servizio di Animazione Territoriale promosso dal CeSVoP insieme alle associazioni del DSS 34.

Leggi anche

spot_img
spot_img

Ultime notizie

spot_img

Restiamo in contatto!

Social

spot_img

Newsletter

*Campi Obbligatori
spot_img

Twitter