19.1 C
Palermo
giovedì, 13 Giugno 2024
HomeCronacaperiferie"La scuola si cura": scrittori, insegnanti e studenti dialogano da Booq

“La scuola si cura”: scrittori, insegnanti e studenti dialogano da Booq

L'iniziativa promossa con l'agenzia per il lavoro SEND e organizzata per Traiettorie Urbane, al via da oggi alle 18.00

Lilia Ricca
Lilia Ricca
Giornalista pubblicista, laureata in Comunicazione per le Culture e le Arti all'Università degli Studi di Palermo, con un master in Editoria e Produzione Musicale all'Università IULM di Milano. Si occupa di cultura, turismo e spettacoli per diverse testate online e da addetto stampa. Scrive di sociale per "Il Mediterraneo 24"
spot_img
  • arietegemelli width=cancro
    leoneverginebilanciascorpione
    sagittariocapricornoacquariopesci
spot_img
- Advertisement -

PALERMO. Incontrarsi, discutere, ascoltare per rafforzare la comunità educante e costruire strumenti e strategie per affrontare le variabili culturali e materiali della povertà educativa. È lo scopo del ciclo di incontri “La scuola si cura” promossi dall’agenzia per il lavoro SEND e dalla bibliofficina di quartiere Booq, organizzati in seno al progetto Traiettorie Urbane, selezionato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile e cofinanziato da Fondazione EOS Edison Orizzonte Sociale.

Tutti gli incontri si terranno all’interno degli spazi di Booq (via Santa Teresa, angolo piazza Kalsa). Giovedì 11 aprile alle ore 18.00 in programma “Educare, non punire: l’adolescenza in città”, un dibattito aperto con la redazione della rivista Gli Asini, mensile di cultura, politica, educazione e società diretta da Goffredo Fofi. Un confronto tra insegnanti, educatori e attivisti a partire dal numero n.112 della rivista con un dossier dal titolo “Mali minori” che indaga sull’”amministrazione disciplinare dei corpi giovani nelle città”, e un secondo approfondimento dal titolo “Studiare il Principe di Danimarca” dedicato invece alla figura di Carla Melazzini, insegnante che ha lavorato a lungo e con intelligenza insieme ai giovani delle aree marginalizzate di Napoli.

- Advertisement -

Si continua sabato 13 aprile ore 17.30 con la presentazione di “Lettera alla scuola” (Feltrinelli Editore) e l’incontro con gli autori Christian Raimo e gli alunni e le alunne della III M dell’Istituto Amaldi di Roma, Federica Beltrame, Gaetano Corrado, Mattia Grieco, Arianna Lupini, Alessandra Mennillo. Il volume affronta temi urgenti e attuali, vicini all’esperienza degli studenti, come quello dell’ansia e del benessere psicologico, dei rapporti familiari e tra coetanei. Ma è soprattutto un invito a chi fa parte della comunità scolastica a ragionare insieme su come migliorare l’esperienza educativa, l’istituzione scolastica e la società intera per diventarne veri protagonisti.

Sabato 20 aprile alle ore 18.00 si presenta “Un libro d’oro e d’argento. Intorno alla Grammatica della fantasia di Gianni Rodari”, con l’autrice del volume Vanessa Roghi e con Giovanni Lo Monaco, insegnante dell’Istituto comprensivo statale Rita Borsellino. Il volume mette insieme aned­do­ti sul­la pub­bli­ca­zio­ne del famoso Gram­ma­ti­ca del­la fan­ta­sia, frutto delle re­gi­stra­zio­ni del­le con­ver­sa­zio­ni con in­se­gnan­ti di scuo­la pri­ma­ria, ge­ni­to­ri e cu­rio­si te­nu­te per un anno, dal mar­zo 1972, dal mae­stro e pe­da­go­go Gian­ni Ro­da­ri, e restituisce uno spaccato sullo scrittore utopista e attivista, creatore di una pedagogia internazionale “poetica” «per il mondo urbano e non per un’arcadia rurale che non esiste». Vanessa Roghi è storica e autrice di programmi culturali per la Rai. Ha scritto, tra gli altri, La lettera sovversiva. Da don Milani a De Mauro, il potere delle parole (2017), Piccola città. Una storia comune di eroina (2018), Il passero coraggioso. Cipì, Mario Lodi e la scuola democratica (2022).

Raimo Christian
- Ad -
spot_img

Leggi anche

spot_img
spot_img

Ultime notizie

spot_img

Twitter

spot_img