3.4 C
Palermo
mercoledì, 26 Gennaio 2022
HomeBuone notizieDa Palermo aiuti per combattere il Covid-19 in Bangladesh

Da Palermo aiuti per combattere il Covid-19 in Bangladesh

Leggi anche

spot_img
spot_img
spot_img

Accesso alle cure per gli ammalati di Covid-19 in Bangladesh e un laboratorio dedicato alla realizzazione di mascherine. Due iniziative possibili grazie al progetto “Pink project 2.0-emergency Covid-19” condotto dall’organizzazione Life and Life Onlus, che ha visto l’Italia e il Bangladesh insieme contro il Covid-19. Un’iniziativa promossa dall’Organizzazione internazionale per le migrazioni (Oim). Hanno collaborato il Dipartimento Cooperazione allo Sviluppo del ministero degli Affari esteri e l’Agenzia italiana per la Cooperazione allo Sviluppo. Il progetto è nato dalla necessità, riscontrata in diverse scuole di Palermo, di fornire a studenti provenienti da famiglie disagiate i supporti tecnologici e assistenza per la didattica a distanza.

Da Palermo al Bangladesh per l’emergenza Covid-19

“Non tutte le scuole del nostro territorio sono riuscite a dotare gli alunni più disagiati di strumenti informatici”. Lo scriveva 4 mesi fa il presidente dell’associazione Life and Life, Arif Hossain, nella richiesta inviata all’Oim. L’associazione aveve riscontrato che 12 minori, appartenenti a famiglie vulnerabili, non disponevano di computer o tablet per partecipare alle attività di didattica a distanza. E aveva segnalato all’Oim anche la necessità di un sostegno per famiglie straniere e italiane nella presentazione online delle richiesta di sussidi a enti pubblici. Dal momento che molte famiglie non erano dotate delle conoscenze e degli ausili informatici necessari per presentare le istanze. Poi, lo sguardo di Arif Hossain ha raggiunto il Bangladesh, comunità che ha un fortissimo legame con la città di Palermo e con la quale la Life and Life lavora da diversi anni.

Gli aiuti forniti grazie all’Oim

L’Oim ha così permesso, mettendo a disposizione alcune risorse a Life and Life, di fornire 6 tablet per la Dad ad altrettanti studenti che frequentano le scuole di Palermo e di potenziare, con nuovi ausili informatici, i propri info-point nelle aree della città in cui l’associazione opera. Per il Bangladesh il sostegno garantito al “Pink project 2.0-emergency Covid -19” ha fatto sì che i malati potessero avere accesso alle cure. In particolare, ai servizi forniti presso il centro medico Upazila Muksudpur Muktijodhha nel distretto di Gopalgonj, dedicato al trattamento di pazienti Covid-19. Si è attivata, inoltre, a Raghunathpur una struttura che ha fatto da info-point ma anche da base per un laboratorio dedicato alla realizzazione di mascherine. Alla fine ne sono state realizzate 20.000, donate sia al Comune di Raghunathpur sia alle famiglie dei villaggi del distretto di Gopalgonj.

Leggi anche

spot_img
spot_img

Ultime notizie

spot_img

Restiamo in contatto!

Social

spot_img

Newsletter

*Campi Obbligatori
spot_img

Twitter