9.1 C
Palermo
domenica, 23 Gennaio 2022
HomeBuone notiziePalermo, donne straniere a lezione di lingua italiana

Palermo, donne straniere a lezione di lingua italiana

Leggi anche

spot_img
spot_img
spot_img

Donne straniere, che vivono in condizione di disagio sociale, a lezione di lingua italiana. L’insegnamento dell’italiano è entrato così a far parte del loro percorso di cura, accoglienza e formazione. Donne e ragazze residenti a Palermo, in difficoltà ma con tanta voglia di farcela. Il progetto, che vede coinvolte straniere sole e i loro figli, si chiama Women and Girls Safe Space (Wgss). Si tratta di un’iniziativa sperimentale sostenuta dall’International Rescue Committee (Irc) e Unicef Internazionale, con il coordinamento operativo del Centro Penc di Palermo. La cooperativa Libera…mente, partner del Progetto Fami, ha messo a disposizione i locali per questi incontri, fornendo inoltre la sua esperienza nell’accudimento dei figli delle donne impegnate nelle varie attività di formazione.

L’insegnamento dell’italiano alle donne straniere per comunicare e lavorare

Una nuova importante collaborazione per il Progetto Fami (Fondo asilo, migrazioni e integrazione) su “L’italiano per comunicare, studiare, partecipare”, che ha attivato per le partecipanti del progetto Wgss. Si tratta di due corsi base di insegnamento della lingua italiana a cui prossimamente si aggiungerà anche un modulo di “italiano per l’accudimento dei bambini”. A curarli, i docenti di ItaStra, dipartimento per l’insegnamento dell’italiano agli stranieri dell’Università di Palermo, e gli esperti della Cooperativa Libera…mente. Una società che gestisce comunità di accoglienza per minori stranieri non accompagnati, disabili, anziani e asili nido.

Uno spazio per le donne straniere residenti a Palermo

Giusto un mese fa era stato inaugurato un nuovo spazio destinato alle donne straniere residenti a Palermo, che vivono in condizioni di disagio sociale. Un luogo di aggregazione, un luogo dove “ritrovarsi e raccontarsi, condividere paure, difficoltà e sfide”, in cui “trovare insieme soluzioni pratiche e un supporto emotivo”. All’interno dello spazio, le donne hanno la possibilità inoltre di formarsi su diverse tematiche, come la casa, la salute e il benessere dei bambini, ma anche ricevere assistenza sugli aspetti legali e amministrativi.

Leggi anche

spot_img
spot_img

Ultime notizie

spot_img

Restiamo in contatto!

Social

spot_img

Newsletter

*Campi Obbligatori
spot_img

Twitter