12.1 C
Palermo
domenica, 27 Novembre 2022
HomeCulturaGiornata mondiale del rifugiato, il coro ucraino al Teatro Greco di Siracusa

Giornata mondiale del rifugiato, il coro ucraino al Teatro Greco di Siracusa

La serata, in programma il 20 giugno, è dedicata alla memoria del grecista e antichista ucraino Olexander Kislyuk, traduttore di Aristotele, di Tacito, di Tommaso d’Aquino, barbaramente ucciso dai russi a Bucha il 5 marzo 2022.

Leggi anche

spot_img
spot_img
spot_img

In occasione della Giornata Mondiale del Rifugiatolunedì 20 giugno alle 20.30la Fondazione Inda, con il patrocinio morale di UNHCR Italia, l’Agenzia dell’ONU per i rifugiati, mette in scena al Teatro Greco di Siracusa una serata speciale che vedrà l’esibizione del Coro Popolare Accademico d’Onore Nazionale Ucraino “G. Veryovka”.

La serata, in occasione della giornata mondiale del rifugiato, sarà dedicata alla memoria del grecista e antichista ucraino Olexander Kislyuk, traduttore di Aristotele, di Tacito, di Tommaso d’Aquino, barbaramente ucciso dai russi a Bucha il 5 marzo 2022. Per organizzarla, l’INDA si è avvalsa della collaborazione con l’associazione Pokrova, e con l’associazione di promozione sociale Assoutenti.  Il coro ucraino, diretto dal maestro Igor Kuryliv, in seguito all’invasione russa ha lasciato Kyiv per Varsavia e, dopo la tappa di fine aprile a Genova, arriverà in Sicilia per presentare uno spettacolo originale di musiche, danze e canti popolari nazionali. 

L’incasso dello spettacolo al Teatro Greco, che vedrà esibirsi 60 dei 158 componenti del coro, verrà interamente devoluto all’associazione Pokrova per l’acquisto di generi di prima necessità, destinati alla popolazione ucraina, e per altre iniziative mirate alla salvaguardia del patrimonio storico ucraino.

La presenza a Siracusa del Coro Popolare Ucraino – tiene a puntualizzare Fondazione Inda – è un evento di alto valore artistico e simbolico per ribadire la nostra solidarietà nei confronti di una nazione vittima dell’aggressione russa. Al tempo stesso, dal momento Giornata Mondiale del Rifugiato, è un’occasione per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla missione dell’UNHCR, in difesa dei diritti e della dignità dei rifugiati, vittime di guerre, persecuzione e carestie“.

La prevendita dei biglietti è già aperta sia online, sul sito (www.indafondazione.org) sia nelle biglietterie presso la sede siracusana, in Corso Matteotti 29, sia al botteghino del Teatro Greco. Il costo dei biglietti è di 15 euro per la cavea bassa e di 10 euro per la cavea alta.

Leggi anche

spot_img
spot_img

Ultime notizie