10.8 C
Palermo
lunedì, 5 Dicembre 2022
HomeCulturaLa grande musica d'autore dà il via a “Dest’Arte”

La grande musica d’autore dà il via a “Dest’Arte”

Domenica 2 ottobre a Vicari sarà la voce di Peppe Servillo, affiancato sul palco da Javier Girotto e Natalio Mangalavite, ad omaggiare Lucio Dalla; lunedì 3 ottobre, a Ventimiglia di Sicilia la band del percussionista Tony Esposito proporrà un omaggio all'amico Pino Daniele.

Leggi anche

spot_img
spot_img
spot_img

Prende il via con due grandi appuntamenti musicali “Dest’Arte – Festival intercomunale delle arti performative”, il progetto della cooperativa Agricantus di Palermo, nato in sinergia con i comuni coinvolti, e realizzato grazie alle risorse del Fondo Unico dello Spettacolo del Ministero della Cultura per le aree periferiche del Comune e della Città Metropolitana di Palermo.

Per tutto il mese di ottobre sono 15 gli spettacoli in programma su tre piazze – Vicari, Mezzojuso e Ventimiglia di Sicilia – abituate ad un’offerta culturale e di spettacolo concentrata solo nei mesi estivi, e che grazie a “Dest’Arte” per tutto il mese di ottobre diverranno un unico palcoscenico tra danza, musica e teatro. 

Il via domenica 2 ottobre alle ore 21 dal Centro sociale Pippo Pecoraro di Vicari che ospiterà l’omaggio a Lucio Dalla, tra jazz e canzone d’autore, del trio formato da Peppe Servillo (voce), Javier Girotto (sax) e Natalio Mangalavite (pianoforte). “L’anno che verrà”, questo il titolo del tributo, mette insieme tre personalità artistiche che non hanno certo bisogno di presentazioni: provenienti da culture musicali diverse, ricche e versatili, spiccano per estro, capacità interpretativa e innata voglia d’improvvisare.

Il concerto è  un viaggio tra  i capolavori di Lucio Dalla, uno dei maestri della musica italiana di tutti i tempi, riletti attraverso la musica latina e jazz. Ne viene fuori un incastro musicale perfetto, frutto di una collaborazione pluriennale tra il vocalist degli Avion Travel, il fondatore degli Aires Tango e lo storico collaboratore di Ornella Vanoni. 

Il giorno successivo, lunedì 3 ottobre alle ore 21, ci si sposta a Ventimiglia di Sicilia, nella centralissima piazza Monsignor Lo Cascio, per un altro importante omaggio: quello a Pino Daniele  da parte del suo storico amico, nonché percussionista, Tony Esposito, artista  capace di mescolare ritmi tribali e melodie napoletane.

“Pino Daniele forever” è un omaggio ben lontano da tentativi di imitazione del grande artista prematuramente scomparso, portato in scena da una band d’eccezione, l’unica a vantare collaborazioni e concerti su tutto il territorio nazionale con i più grandi protagonisti del Neapolitan Power, tra i quali i compianti Rino Zurzolo e Joe Amoruso.

Tony Esposito, percussionista e magico esploratore di suoni, è considerato un punto di riferimento nel sound ritmico mondiale, sin dagli esordi negli Anni 70. Nel corso della serata lo straordinario musicista proporrà anche una carrellata tra i suoi più grandi successi, contraddistinti da  quelle sonorità multietniche che lo hanno fatto emergere nel panorama musicale italiano, che affiancheranno il viaggio nel ricordo di Pino Daniele, artista con cui ha condiviso gli anni più significativi della sua carriera musicale in Italia. Al progetto “Dest’Arte” aderiscono anche alcune associazioni private, soggetti dalla pluriennale esperienza in ambito culturale e dello spettacolo dal vivo come Estreusa di Caltanissetta, MDA Produzioni Danza di Castelnuovo di Porto (Roma), Associazione Collettivo Teatro Bertolt Brecht di Formia, Associazione Culturale Unisono di Modugno (Bari).

Il programma di Dest’Arte

Domenica 2 ottobre, Vicari
Centro Sociale “Pippo Pecoraro”, Via Martino, ore 21: “L’anno che verrà. Canzoni di Lucio Dalla”, concerto di Peppe Servillo, Javier Girotto e Natalio Mangalavite.

Lunedì 3 ottobre, Ventimiglia di Sicilia 
Piazza Monsignor Lo Cascio, ore 21: Tony Esposito Quintet, concerto omaggio a Pino Daniele.

Venerdì 14 ottobre, Vicari
Alle 18 Gran parata di Pulcinella, interventi di strada con le maschere della commedia dell’arte. Regia Maurizio Stammati.

Venerdì 14 ottobre, Vicari
Centro Sociale “Pippo Pecoraro”, Via Martino, ore 21: “Daphne”, spettacolo di danza dalle Metamorfosi di Ovidio. Regia e coreografia di Aurelio Gatti con Lucia Cinquegrana, Luca Piomponi, Lucrezia Serafini.

Sabato 15 ottobre, Ventimiglia di Sicilia
Alle 18 Gran parata di Pulcinella, interventi di strada con le maschere della commedia dell’arte. Regia Maurizio Stammati.

Sabato 15 ottobre, Ventimiglia di Sicilia
Anfiteatro Comunale, ore 21: “Via San Lorenzo” teatro comico con Sergio Vespertino, musiche di scena di Pierpaolo Petta alla fisarmonica.

Domenica 16  ottobre, Mezzojuso
Alle ore 18 Gran parata di Pulcinella, interventi di strada con le maschere della commedia dell’arte. Regia Maurizio Stammati.

Domenica 16  ottobre, Mezzojuso
Piazza Francesco Spallitta, ore 19: “I racconti di Fernando” incubi, lazzi e sogni di Cetrulo Pulcinella, teatro ragazzi con Maurizio Stammati.

Giovedì 20 ottobre, Ventimiglia di Sicilia 
Anfiteatro Comunale, ore 18.30: “Il mago di Oz”, teatro ragazzi con Maurizio Stammati e Paola Cacace.

Venerdì  21  ottobre, Vicari 
Centro Sociale “Pippo Pecoraro”, Via Martino, ore 18.30: “I musicanti di Brema raccontano”, teatro ragazzi con Maurizio Stammati e Chiara Di Macco.

Sabato 22  ottobre, Mezzojuso 
Piazza Francesco Spallitta, ore 21: “Tempesta”, spettacolo di teatro-danza dal primo libro dell’Eneide, regia e coreografia di Aurelio Gatti con Valeria Busdraghi, Lucia Cinquegrana, Paola Saribas e Sebastiano Tringali.

Domenica 23 ottobre, Ventimiglia di Sicilia 
Anfiteatro Comunale, ore 21: “La Lupa”, spettacolo di teatro-danza da Giovanni Verga, regia di Aurelio Gatti, coreografia di Carlotta Bruni, musiche di Marco Schiavoni con Paola Saribas, Lucia Cinquegrana, Matteo Gentiluomo. Voce di Sebastiano Tringali

Sabato  29 ottobre,  Vicari 
Centro Sociale “Pippo Pecoraro”, Via Martino, ore 21: “Atti unici di madre vedova” teatro comico con Antonio Pandolfo e Marco Manera e la partecipazione di Rosanna Mercurio  

Sabato 29 ottobre, Mezzojuso 
Piazza Francesco Spallitta, ore 21: “Amarsi un po’”, concerto jazz del Giuseppe Milici Quartet

Domenica 30 ottobre, Mezzojuso 
Piazza Francesco Spallitta, ore 21: “E cento figli non campano un padre” teatro comico con Ernesto Maria Ponte e Clelia Cucco, musiche di scena di Toni Greco

Informazioni Dest’Arte

Tutti gli spettacoli sono a ingresso gratuito. Informazioni al numero di telefono 091.309636.Su Facebook @destarte2022 sul web www.agricantus.cloud.

Leggi anche

spot_img
spot_img

Ultime notizie