30.1 C
Palermo
giovedì, 18 Agosto 2022
HomeVolontariandoUn aiuto per il Natale dei più poveri, l'impegno del Centro d'Amore di Gesù

Un aiuto per il Natale dei più poveri, l’impegno del Centro d’Amore di Gesù

I volontari offrono un sostegno alimentare e non solo a circa 400 famiglie che vivono in condizione di povertà di qualsiasi etnia e religione. Per le feste un dono anche per i bambini

Leggi anche

spot_img
spot_img
spot_img

PALERMO. Ai più poveri pensano tutto l’anno mettendo a disposizione cibo, ricevuto dal Banco alimentare e dalle donazioni dei privati. A Natale, però, mettono un carico d’amore ancora superiore, offrendo loro attenzioni e accertandosi che nessuno resti senza nulla. I volontari del Centro d’Amore di Gesù, fondato da Carla Faconti con Arrigo Amato, pregano e lavorano per chi non ha nulla, nella sede di via Marinuzzi, a Palermo. Offrono un sostegno alimentare e non solo a circa 400 famiglie per un totale di oltre 1500 persone. A definire la platea dei beneficiari è un reddito Isee basso. Ma anche chi non ha i documenti, grazie alle donazioni ricevute dai benefattori, viene aiutato.

Da oltre 30 anni assicuriamo questo aiuto – spiega una volontaria, Maria Vittoria Sarzana -. Pregando i fondatori hanno sentito nel cuore il bisogno di aiutare chi stava peggio. E così hanno cominciato a raccogliere in questo locale alimenti da donare ai più bisognosi. Si è cominciato con cinque persone. Adesso il numero delle persone aiutate è molto più ampio. Così poi è nata questa Onlus. Anche quest’anno per Natale possiamo regalare un sorriso anche ai bambini, gli regaliamo un giocattolo”.

Un aiuto per il Natale dei più poveri, l'impegno del Centro d'Amore di Gesù

Tra le persone che beneficiano dell’aiuto del Centro d’Amore di Gesù ci sono uomini, donne e intere famiglie. I genitori sono per lo più disoccupati, giovani e meno giovani. “A 32 anni sono in cerca di lavoro e questo dono mi aiuta tantissimo“, dice uno di loro. Il sostegno viene offerto a tutti. Cattolici e non solo. Dietro la porta a ritirare il pacco con gli alimenti anche un uomo musulmano, che tiene a ribadire. “Loro aiutano tutte le persone, per loro sono tutte uguale“.

Leggi anche

spot_img
spot_img

Ultime notizie

spot_img

Restiamo in contatto!

Social