23 C
Palermo
giovedì, 6 Ottobre 2022
HomeCulturaAgricantus, il Giuseppe Milici Quartet con Sergio Vespertino a "zero decibel" 

Agricantus, il Giuseppe Milici Quartet con Sergio Vespertino a “zero decibel” 

Per il “Palermo non Scema Festival”, il concerto “Giuseppe Milici Quartet Plays Ennio Morricone” da ascoltare in alta definizione grazie all'utilizzo di cuffie wi-fi. Un modo per ridurre l'inquinamento acustico, ma anche un evento culturale inclusivo particolarmente indicato per persone neuro-divergenti, che potranno così godere dell’esperienza musicale, evitando sovraccarichi sensoriali

Leggi anche

spot_img
spot_img
spot_img

PALERMO.L’uomo e l’artista: il musicista e compositore Premio Oscar da una parte, il padre, il marito e il giocatore di scacchi, dall’altra. La nuova performance ideata da Vito Meccio, direttore artistico del Teatro Agricantus di Palermo, da sempre dedito alla valorizzazione di progetti in cui musica e teatro si abbracciano, è dedicato alla figura del Maestro Ennio Morricone e all’immenso patrimonio umano e culturale che ha lasciato in eredità. 

Il salotto del “Palermo Non Scema Festival”, allestito in via XX Settembre nel tratto compreso tra via Giuseppe La Farina e piazza Goffredo Mameli, è pronto ad ospitare martedì 12 luglio alle ore 20.30 (replica mercoledì 3 agosto) il concerto “Giuseppe Milici Quartet Plays Ennio Morricone”, con la voce narrante e l’interpretazione di Sergio Vespertino, nella versione sperimentale “Zero Decibel – Musica in città”, ovvero da ascoltare attraverso cuffie wireless.
Due grandi estimatori del Maestro Morricone restituiranno al pubblico un tributo, fatto di passione e prestigio, all’artista Premio Oscar che tanto ne ha dato in vita anche alla nostra Sicilia. Un amore, dunque, pronto ad essere restituito nel modo più completo: attraverso la musica e attraverso l’arte. In scena Giuseppe Milici all’armonica con Nicola Pannarale alle tastiere e Filippo De Salvo al basso proporranno alcune tra le più famose colonne sonore composte da Ennio Morricone – da Gabriel’s Oboe (dal film “Mission”, candidato all’Oscar come miglior colonna sonora nel 1986) a Once Upon a Time in America (“C’era una volta in America” diretto da Sergio Leone) fino a Cinema Paradiso, solo per citarne alcune – per rendere omaggio, attraverso un repertorio fortemente evocativo ed emozionante, ad uno dei più grandi compositori del nostro tempo diventato leggenda nel panorama musicale internazionale. La voce narrante sarà invece quella di Sergio Vespertino che incarnerà le parole stesse di Ennio Morricone. Vespertino racconterà la persona oltre l’artista, il suo amore imperituro per la Sicilia sugellato nel 1956 dal matrimonio con Maria Travia e dall’adozione artistica del suo “Peppuccio” Tornatore, la crescita artistica e la grande umiltà di un gigante della composizione.

L’impostazione di ascolto consentirà di rispettare l’ambiente, riducendo a zero l’inquinamento acustico, ma garantirà al pubblico un’esperienza di ascolto immersiva e autentica grazie alla pulizia e all’alta qualità del suono grazie alle elevate prestazioni delle cuffie wi-fi. Quello di martedì sarà molto più di un concerto: sarà un’esperienza musicale unica, suggestiva ed emozionante, sia per i musicisti che per gli spettatori, ciascuno immerso nel suo microcosmo uditivo per essendo nella condivisione del momento.  In linea con la mission sociale del Teatro Agricantus, cooperativa che si pone come obiettivo la fruibilità della cultura in un’ottica pienamente inclusiva, “Zero Decibel – Musica in città” è anche un’esperienza autism-friendly, ovvero che offre l’opportunità alle persone neurodivergenti di godere a pieno dell’esperienza musicale, evitando sovraccarichi sensoriali. L’utilizzo di cuffie individuali e regolabili consente infatti di eliminare alcuni degli aspetti che spesso impediscono la partecipazione di persone autistiche ad eventi culturali.

Il Giuseppe Milici Quartet plays Morricone, con voce narrante Sergio Vespertino è una performance ideata dal direttore artistico Vito Meccio, da sempre dedito alla valorizzazione dell’identità siciliana attraverso progetti dove musica e teatro si fondono per restituire l’immenso patrimonio umano e culturale dell’isola, sarà riproposto nella versione “Zero decibel” ancora al “Palermo non scema festival” il 3 agosto per poi essere proposto nella versione tradizionale nel circuito di “Teatri di Pietra”: giovedì 4 agosto al Parco archeologico Lilibeo di Marsala (Tp), domenica 7 agosto nell’area archeologica di Eraclea Minoa, a Cattolica Eraclea (Ag), e lunedì 8 agosto nel Chiostro Santa Maria del Gesù a Modica (Rg). La programmazione del “Palermo Non Scema Festival” prosegue con la messinscena di “Novecento” (da mercoledì 13 a domenica 17 luglio alle ore 20.30).

Il Teatro Agricantus è sostenuto dalla Regione Siciliana – Assessorato del Turismo dello Sport e dello Spettacolo e dal Ministero dei Beni Culturali che ne riconosce il ruolo artistico, culturale e sociale.

INFORMAZIONI
Biglietteria via XX Settembre, 80 – Tel. 091 309636
Aperta martedì e mercoledì h 11-13.30 e h 17-20; da giovedì a sabato h 11-13.30 e h 18.30-22; domenica h 18.30-22
Inizio spettacoli
Dal 30 giugno al 20 luglio ore 20.30; dal 21 luglio al 29 agosto ore 21.30, dal 30 agosto al 3 ottobre ore 20.30. Biglietti: da 18 a 10 euro

Biglietteria on line
https://www.agricantus.cloud/
https://agricantus.organizzatori.18tickets.it/
https://www.tickettando.it/

Leggi anche

spot_img
spot_img

Ultime notizie