32.1 C
Palermo
mercoledì, 6 Luglio 2022
HomeBuone notizieProgetto Odisseo in rap, al via "Memorie in rima"

Progetto Odisseo in rap, al via “Memorie in rima”

Laboratorio musicale per ragazzi tra gli 11 e i 14 anni e studenti delle prime classi superiori. L'iniziativa a cura dell’Ecomuseo Mare Memoria Viva

Leggi anche

spot_img
spot_img
spot_img

PALERMO. Il Progetto Odisseo va avanti al ritmo di rap. Partirà domani, 31 gennaio, il laboratorio “Memoria in rima”, a cura dell’Ecomuseo Mare Memoria Viva, partner del CIRPE nel progetto finanziato da Con i bambini Impresa Sociale di Fondazione con il Sud nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile. Il laboratorio vedrà la partecipazione dei rapper palermitani Christian Picciotto & Marsilio e si basa sulla partecipazione e la libera espressione degli studenti attraverso metodi di scrittura in chiave rap, strumento che si dimostra essere terapeutico per il linguaggio e l’espressività.

“Memorie in rima”, in una prima fase si concentrerà sulla capacità di comunicazione dei ragazzi e sulla narrazione del sé attraverso approcci allo storytelling con libero uso della parola, anche dialettale, passando per un singolare profilo tracciato attraverso un tema con una decina di punti da sviluppare dai quali, successivamente, estrapolare quattro parole chiave ad hoc per ognuno, quale volano per il loro “primo rap”, incastrando le prime rime. Successivamente si passa a dei “provini” musicali personali sul senso del ritmo, la capacità di linguaggio, l’interpretazione canora e melodica. Nello step finale si costruiranno una o più canzoni che verranno incise in studio di registrazione, facendo vivere un’esperienza professionale e unica ai partecipanti e lavorando in post produzione alle fasi di registrazione, arrangiamento, mix e mastering delle tracce in questione che resteranno come “prodotto di restituzione” e potranno anche essere eseguite dal vivo nella giornata conclusiva del percorso laboratoriale.

Nonostante la dimensione pandemica nella quale continuiamo a lavorare – dice Maria Pia Pensabene, responsabile del Progetto – Odisseo prosegue il suo viaggio tra i bambini e i ragazzi del territorio che mai come oggi hanno il bisogno vitale di riattivare e alimentare la relazione fisica con l’altro, coi propri pari”. Le iscrizioni a questo link.

Diretto dal CIRPE (Centro Iniziative ricerche programmazione economica), il Progetto Odisseo nasce in partnership con Comune di Palermo, Associazione La Linea della Palma, Fondazione Casa Lavoro e Preghiera di Padre Messina, Confesercenti Palermo, Pantogra cooperativa sociale, Ecomuseo Mare Memoria Viva, Legambiente Circolo Lojacono, Centro di accoglienza Padre Nostro e con le Scuole del territorio: l’Istituto comprensivo Maneri-Ingrassia-Milani, l’Istituto superiore Alessandro Volta, laDirezione didattica Francesco Orestano.

Leggi anche

spot_img
spot_img

Ultime notizie

spot_img

Restiamo in contatto!

Social

spot_img

Newsletter

*Campi Obbligatori